“Cross Roads”: incroci poetici a Sala Baganza - Comune di Sala Baganza

Eventi - Comune di Sala Baganza

“Cross Roads”: incroci poetici a Sala Baganza

“Cross Roads”: incroci poetici a Sala Baganza
-
“Cross Roads”: incroci poetici a Sala Baganza

“Cross Roads”, ovvero versi che si incrociano e artisti che si raccontano in quattro incontri da non perdere, che si svolgeranno sempre il sabato alle ore 17 nella Biblioteca comunale “Vilma Preti” all’interno della suggestiva Rocca Sanvitale di Sala Baganza. Quattro incontri con otto poeti del parmense, organizzati e promossi dall’Amministrazione comunale, che rientrano nel progetto “La Cittadella dell’Arte”, realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariparma.

Il primo appuntamento è per l’8 di ottobre con Luca Ariano e Alberto Padovani. Ariano ha già all’attivo diverse raccolte di poesie, tradotte anche in francese, spagnolo e rumeno, e molte delle sue opere sono inserite in antologie. Nel 2012 per le Edizioni d’If è uscito il poemetto “I Resistenti”, scritto con Carmine De Falco, tra i vincitori del Premio Russo – Mazzacurati. È redattore di “Atelier” e “Le Voci della luna”. Padovani si appassiona gradualmente alla poesia e alla scrittura di canzoni, attività artistiche che porta avanti in parallelo con occasioni di interazione reciproca. L’esordio come poeta è nel 2009, con “Poesie raccolte”. Quest’anno ha pubblicato la sua quinta raccolta per Bertoni Editore: “Poeti con le maniche corte”.

Moderatore d’eccezione sarà Camillo Bacchini, docente di italiano e critico letterario che da vent’anni collabora alle pagine culturali della “Gazzetta di Parma” e di riviste come  “Studi Cattolici”, “Atelier” e “Aurea Parma”. Autore di saggi, Bacchini è anche la memoria storica del padre, il famoso poeta Pier Luigi.  

Il secondo incontro si svolgerà sabato 22 ottobre e avrà per protagonisti Mauro De Maria e Francesco Gallina, con Ariano nel ruolo di moderatore. De Maria ha pubblicato singole poesie in antologie e riviste, oltre a quattro volumi di versi, l’ultimo die quali, “Dal lago del cuore”, uscito quest’anno. Nel 2018 le sue opere sono entrate a far parte dell’antologia “Testimonianze di voci poetiche: 22 poeti a Parma” (puntoacapo editrice). Gallina è docente di Lettere nelle scuole superiori, dottore di Ricerca in Scienze filologico-letterarie, storico-filosofiche e artistiche, e cultore della materia di Italianistica presso l’Università degli Studi di Parma. È autore di saggi, contributi su riviste scientifiche e proprio quest’anno ha esordito come poeta con “Medicinalia” (Marco Saya Editore, 2022), premiato come migliore opera prima del Premio Internazionale Violani Landi promosso dal Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna e il Premio SIAE Under 35 presieduto da Giulio Mogol.

Alessandro Bianchi e Michele Miccia saranno gli autori che prenderanno parte al terzo incontro di sabato 5 novembre, che avrà per moderatore sempre Ariano. Laureato in lettere classiche, Bianchi alterna l’insegnamento nei licei con l'attività di ricerca in Italianistica, prima nell'università di Torino, dove ha conseguito il dottorato, poi in quella di Parma. Bianchi è l’autore di “Io Tu e Noi”, raccolta di poesie inserita nella collana "Il piccolo Mercurio" che si propone di raccogliere poeti esordienti.

Miccia inizia nella prima adolescenza a scrivere versi, ma nel 1985 getta tutto e riprende a scrivere il 20 agosto 2006. Ha pubblicato varie raccolte e, nel 2021, il volume di Bertoni Editore “Epigrammi Libro primo-Corpi e scogli”. I suoi componimenti si trovano in varie antologie poetiche tra cui “Testimonianze di voci poetiche: 22 Poeti a Parma” (Editore Puntoacapo, 2018).

“Crossorad” si concluderà sabato 19 novembre con un appuntamento tutto al femminile. Paola Maccioni ed Emanuela Rizzo saranno, infatti, le due poetesse protagoniste dell’ultimo atto.

Maccioni, analista informatica, nel 2015 ha vinto il premio nazionale Liberetà con “Abitare il Mondo”. I suoi racconti sono presenti in varie raccolte e antologie. Nel 2018 esce la sua raccolta di reportage giornalistici (prodotti durante il tempo della sua attività di volontaria internazionale) e pubblicati su varie testate nazionali e straniere, “Io e gli Altri”, diario di incontri. Ha partecipato con successo a diversi concorsi di poesia e pubblicato quattro raccolte, l’ultima “Di dolore e allegrezza” nel 2021 (Epika Edizioni).

Rizzo, laureata in Economia Politica e ambasciatrice di eventi culturali internazionali, ha pubblicato nel 2021 “Cuore di fico d'india” (Bertoni Editore) e “Aforismi” (G.c.l edizioni 2022).  Presente su diverse antologie internazionali, è tradotta in inglese, francese, cinese, rumeno, albanese, russo, arabo, spagnolo.

«Con questa rassegna intendiamo tenere alta l'attenzione sulla produzione poetica del nostro territorio – sottolinea il vicesindaco con delega alla Cultura Giovanni Ronchini –, che per numero e qualità degli autori sembra conoscere un'eterna primavera. Ci piacerebbe che la comunità di Sala, e non solo, cogliesse questa opportunità per incontrare gli autori, per entrare nel loro laboratorio poetico e per abituarsi a frequentare la poesia nella quotidianità».

 

  • categoria: Avvenimenti
  • quando: inizio: fine:
Pubblicato il 
Aggiornato il