Cresce la differenziata. Raffica di controlli contro l’abbandono rifiuti - Comune di Sala Baganza

archivio notizie - Comune di Sala Baganza

Cresce la differenziata. Raffica di controlli contro l’abbandono rifiuti

Cresce la differenziata. Raffica di controlli contro l’abbandono rifiuti

Una raccolta differenziata da primato, ma anche controlli diffusi sul territorio per evitare gli abbandoni dei rifiuti ed i comportamenti non conformi degli Utenti.

Giovedì 21 novembre, nella splendida cornice della Rocca Sanvitale, il Sindaco di Sala Baganza Aldo Spina, con delega all’Ambiente, ha fatto il punto della situazione coadiuvato dai tecnici di Iren Enzo Forlesi, coordinatore della raccolta rifiuti, e Nicolò Capra, coordinatore degli Agenti Accertatori di Iren Ambiente. 

I dati 2018 sulla raccolta differenziata del comune pedemontano sono confortanti: il vetro raccolto è passato da 286 a 302 tonnellate, la frazione verde da 1504 a 1545 tonnellate, la frazione organica da 521 a 542 tonnellate, la carta e il cartone da 420 a 429 tonnellate, i metalli da 14 a 20 tonnellate, i RAEE da 31 a 34 tonnellate. Complessivamente i materiali raccolti in via differenziata si sono attestati attorno alle 3.700 tonnellate con tendenza all’aumento anche nel 2019 secondo i dati rilevati nei primi nove mesi di quest’anno. Sostanzialmente stabile, invece, la produzione di rifiuti indifferenziati attorno alle 540 tonnellate, con tendenza in calo per quanto concerne l’anno in corso.

La tutela ambientale, confermata dai numeri, passa tuttavia anche attraverso il controllo del territorio per evitare gli abusi: nel comune pedemontano è attiva una squadra di Accertatori composta da due Agenti che agisce sulla base di una programmazione mensile ed è competente su tutto il territorio comunale.

Gli Agenti Accertatori sono dipendenti Iren Ambiente ed operano sulla base di un decreto del Sindaco di Sala Baganza: per poter ricevere la nomina del primo cittadino hanno dovuto superare un corso regionale di ATERSIR e un corso locale, svolto presso la Polizia Municipale di Parma (valido come abilitazione su tutto il territorio in gestione ad Iren). La squadra di due agenti svolge azioni informative presso le utenze domestiche e non domestiche, al fine di coinvolgere i cittadini nella corretta gestione dei rifiuti e, in caso di inosservanza delle norme, sanzionare chi non rispetti le regole.

«I dati sui risultati della Raccolta differenziata sono eclatanti e pongono il Comune di Sala Baganza tra le eccellenze del territoriosottolinea il Sindaco Aldo Spina –. Molti materiali che prima prendevano la strada della discarica ora vengono attivamente recuperati, con ovvi benefici economici ed ambientali. Purtroppo anche da noi si verificano episodi non conformi alle norme. Gli Agenti Accertatori, cercano dapprima di spiegare al cittadino quali errori commette, dandogli le indicazioni per una corretta gestione dei rifiuti. Il regolamento che regola la materia è quello di ATERSIR consente agli Agenti anche di comminare multe e sanzioni nel caso di abbandono di rifiuti, il tutto in coordinamento con la polizia municipale ed in accordo con la Amministrazione comunale».

Ventotto sono stati i controlli nel corso del 2017 (anno durante il quale è stato attivato il servizio), 140 nel 2018 e 173 nella parte trascorsa del 2019, per un totale di 314 interventi, durante i quali gli Agenti hanno proceduto a controllare l’esposizione e l’abbandono dei rifiuti urbani, a controllare le dotazioni dei contenitori per la raccolta, a controllare l’effettiva pratica del compostaggio domestico, a monitorare le microdiscariche e gli abbandoni dei rifiuti, solo per citare le attività più rilevanti.

«I principali controlli hanno riguardato le esposizioni anticipate, il mancato ritiro dei contenitori dopo la vuotatura, il mancato utilizzo o ritiro del kit per praticare la raccolta, l’abbandono di sacchi, di rifiuti ingombranti o la verifica di microdiscariche» ha sottolineato il Coordinatore degli agenti accertatori di Iren Ambiente Nicolò Capra. «Gli Agenti, che nello svolgimento delle proprie funzioni sono Pubblici Ufficiali, sono riconoscibili per il mezzo utilizzato che riporta il logo Iren e per la divisa gialla con pettorina ove è indicata la scritta Agente Accertatore, oltre che - naturalmente - attraverso il tesserino di riconoscimento».

Le sanzioni vengono applicate seguendo il regolamento ATERSIR (attività di vigilanza in materia di raccolta e conferimento rifiuti) e le disposizioni di legge D.Lgs 152/2006. Gli Agenti Accertatori vengono attivati su indicazione del Comune, ma anche da parte dei cittadini, che possono contattare il NUMERO VERDE di Iren 800 212607.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il