Summer Baseball Camp: piccoli campioni crescono - Comune di Sala Baganza

archivio notizie - Comune di Sala Baganza

Summer Baseball Camp: piccoli campioni crescono

Summer Baseball Camp: piccoli campioni crescono

Summer Baseball Camp: piccoli campioni crescono

Una settimana a tutto baseball. Ventidue ragazzi della categoria Under 12 e Under 15, nati tra il 2005 e il 2009, appartenenti a diverse società parmensi e non, ieri mattina si sono dati appuntamento a Sala Baganza per iniziare l’avventura del “Summer Baseball Camp”: sette giorni dedicati interamente al batti e corri per migliorarsi dentro e fuori dal diamante, sotto la guida di istruttori esperti della Franchigia Parma e dei campioni del Parmaclima, la squadra ducale che milita nella massima serie.

Il Camp, giunto alla sua 12esima edizione, rappresenta una realtà apprezzata e consolidata per il mondo del batti e corri nazionale. Lo staff tecnico, diretto da Edoardo Gastaldo, è composto sempre da Ricardo Arrieta e Rosangela Soncini, ai quali si aggiungono, tutti i pomeriggi, i giocatori del team ducale tra i quali l’interbase Charlie Mirabal, il pitcher Josè Miguel Escalona e l’esterno Ricardo Paolini.

«Compatibilmente con i loro impegni sportivi, porteremo a Sala Baganza altri giocatori della nostra prima squadra», ha sottolineato Paolo Zbogar, presidente della società Parma Baseball che organizza il Camp in collaborazione con l’ASD Baseball Club Sala Baganza, l’Amministrazione comunale e con il sostegno di Crédit Agricole.

«Questa è un’esperienza che portiamo avanti da anni e che trova gradimento nei giovani – ha aggiunto il presidente –. Siamo una società che vuole investire su di loro e poter contribuire concretamente alla loro crescita, tecnica e personale, per noi è molto gratificante».

Ad accogliere i piccoli atleti, che saranno ospitati nei locali della Scuola Elementare, è arrivato anche il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina: «Siamo felicissimi di ospitare per il secondo anno questa iniziativa, che corrisponde alla grande passione del nostro paese per il baseball e riconosce la grande qualità delle strutture, degli impianti e della nostra società sportiva. Il Camp è inoltre l’occasione per collaborare con altre realtà del volontariato – ha proseguito il primo cittadino –, a testimonianza del nostro vivace tessuto associativo. Le attività e i valori che sono alla base del Camp, corrispondono alla nostra idea di sport, come occasione di crescita umana degli atleti all’interno di un collettivo».

Anche il Baseball Club Sala Baganza ha sempre investito sui giovani, come testimonia il grande vivaio e il torneo internazionale, quest’anno giunto alla sua 34esima edizione, che prenderà il via il prossimo primo di agosto. «Abbiamo cresciuto, come atleti, ma soprattutto come persone, generazioni di salesi – ha affermato il suo presidente Giuseppe Oppici –. Crediamo molto nei giovani, tant’è che oggi abbiamo una squadra in serie A con un’età media molto bassa e organizziamo un torneo di livello internazionale. Per noi ospitare un Camp dedicato a loro è un piacere, perché crediamo sia fondamentale trasmettere i valori educativi e formativi dello sport, in particolare del baseball».


Pubblicato il 
Aggiornato il