Volontari Auser: 8.500 volte grazie - Comune di Sala Baganza

archivio notizie - Comune di Sala Baganza

Volontari Auser: 8.500 volte grazie

Volontari Auser: 8.500 volte grazie

Volontari Auser: 8.500 volte grazie

C’è chi fa il nonno vigile davanti alle scuole. Chi si prende cura del verde. Chi dà una mano in biblioteca o in Rocca. Chi sale a bordo degli scuolabus o si mette alla guida del Taxi sociale.

Sono i 36 volontari Auser in servizio nel comune di Sala Baganza che nel 2017 hanno portato a termine 8.422 interventi. Volontari che non hanno età e che hanno deciso di dedicare un po’ del loro tempo agli altri. Perché “gli altri”, per i volontari Auser sono importanti, tanto che il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina li ha voluti ringraziare pubblicamente in Municipio con una foto ricordo. «Un grazie a nome della nostra comunità – sottolinea il primo cittadino – perché svolgono servizi fondamentali per tutti noi. Sono una delle esperienze più significative di welfare attivo – aggiunge Spina –, persone che hanno a cuore la loro comunità, con esperienze diverse alle spalle». Sì, perché tra loro ci sono pensionati e studenti, oppure persone che, ritrovandosi disoccupate, hanno deciso di dedicarsi agli altri. Ma c’è anche chi, prima di andare al lavoro, accompagna i bimbi a scuola con il servizio Piedibus o con il pulmino. «Il loro grande valore – sottolinea il sindaco – è che hanno scelto di donare una parte della loro vita a tutti noi, in una logica solidaristica e di coesione sociale. E questo è straordinario». Un “donarsi” ricambiato con affetto dai piccoli e grandi utenti: «Essere volontario Auser è anche un’opportunità per ricevere tanto – chiosa Spina –. Si crea un sistema di relazioni che ha un valore straordinario».

Il coordinatore Auser di Sala Baganza, Riccardo Bertoli, mostra con orgoglio i traguardi raggiunti nel 2017, ponendo l’accento sulla particolarità di questo tipo di volontariato «organizzato e impegnativo, perché una volta che ci si prende in carico un servizio, bisogna esserci. Per questo ringrazio tutte le persone che ci danno una mano e chiedo a chi avesse a disposizione un po’ di tempo di aiutarci. Abbiamo sempre bisogno, soprattutto per la vigilanza scolastica e per il Taxi sociale, anche per alleviare il carico dell’attività di chi si trova a volgere più servizi in un giorno». «Sarebbe importante trovare altre persone disposte a donare un po’ di tempo agli altri, anche perché come Amministrazione comunale intendiamo sviluppare altre esperienze di responsabilità sociale – gli fa eco il vicesindaco e assessore ai rapporti con l’associazionismo Giovanni Ronchini –. Questa è un’esperienza che va al di là dell’erogazione di un servizio, è un’idea dello stare insieme, di essere comunità».

Un appello che in passato non è mai caduto nel vuoto. Perché in questo piccolo, grande angolo della pedemontana parmense, parole come “solidarietà” e “coesione sociale” hanno ancora la loro importanza. E i volontari Auser ne sono un esempio, 365 giorni all’anno.

 

I servizi (anno 2017)

Assistenza Scuolabus e Piedibus           1.640

Vigilanza scolastica                               587

Cura del verde pubblico                         1.502

Informazioni al pubblico                        411
(Rocca Sanvitale)

Servizi in biblioteca                                1.550

Taxi Sociale                                            2.732

TOTALE                                               8.422


Pubblicato il 
Aggiornato il