Open      

Comuni più ricicloni: Sala Baganza nella “Top ten”

Comuni più ricicloni: Sala Baganza nella “Top ten”

C’è anche Sala Baganza tra i 21 comuni parmensi più “ricicloni”, che si divideranno un “premio” da 1,5 milioni di euro stanziato dalla Regione Emilia-Romagna per aver ridotto la produzione pro-capite di rifiuti indifferenziati. Comuni virtuosi grazie all’impegno dei cittadini e ad un’efficace politica ambientale messa in campo in questi anni dalle Amministrazioni.

Nella classifica guidata da Fontevivo, Sala Baganza si colloca nella “top ten”, più precisamente al decimo posto, con una produzione pro-capite di quota indifferenziata pari a 74 chilogrammi per abitante che vale 29.275 euro di contributi. Fondi che verranno reinvestiti per introdurre la tariffazione puntuale, sistema più equo per il calcolo della Tari basato sulla produzione effettiva di immondizia. Non a caso, la classifica è stata diffusa durante il convegno “Verso la tariffa puntuale: strumenti e opportunità”, organizzato a Bologna da Regione, Anci e Atersir, in cui è stato presentato un protocollo d’intesa che punta proprio ad introdurre la Tari fondata sul merito.

«Un riconoscimento e un plauso ai cittadini per aver dimostrato costantemente una grande sensibilità e collaborazione in modo sistematico alla corretta gestione del servizio attraverso la raccolta differenziata – commenta il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina. E per rispetto all’impegno della stragrande maggioranza dei salesi, abbiamo introdotto un nuovo servizio di vigilanza che sta dando i primi risultati, proprio in quelle rare situazioni in cui gli utenti dimenticano il rispetto delle “regole del gioco”».

«Si tratta di un ottimo risultato – sottolinea l’assessore all’Ambiente Cristina Merusie siamo fiduciosi per la partenza del progetto partecipato “Giardini Rifiuti Zero”, che riguarda una più corretta gestione della frazione vegetale dell’immondizia. Un’iniziativa che sta generando molto interesse e che ci auguriamo possa portare a dei risultati importanti».

“Giardini Rifiuti Zero” è il progetto, attivato in tutti i comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (oltre a Sala Baganza ci sono Collecchio, Felino, Montechiarugolo e Traversetolo), che prevede incontri rivolti ai cittadini per imparare a fare il compostaggio con l’aiuto di esperti. Un’iniziativa promossa dall’Unione attraverso un contributo regionale e organizzata dalla ReteParmaRiusa, che sta registrando una grande partecipazione, a dimostrazione di quanto la cultura ambientale sia radicata tra i cittadini della Pedemontana.

Immagini
Il Sindaco Spina con l'Assessore Merusi La raccolta differenziata
Pubblicato il mercoledì 22 novembre 2017
Aggiornato il giovedì 30 novembre 2017